Ri-Apri le Spalle, Ri-Allinea il dorso in soli 3 mesi (Livello avanzato)

Sessione Motoria n°2      ...sei PRONTO?

Se hai raggiunto almeno la metà delle ripetizioni in ogni serie di esercizi anche nella Sessione Motoria n°2, allora sei pronto per continuare con il protocollo completo che trovi presentato nel menù sopra questa pagina.

OBIEZIONE

“Luca, tu NON sei qui con me, NON puoi correggermi se sbaglio un esercizio”.

Cosa significa, per Te, un esercizio sbagliato?

Provo ad entrare nella Tua mente e scovare la Tua risposta 🙂

“Significa che se lo eseguo male posso avere dei problemi come infiammazioni e/o dolori. Oppure l’esercizio può risultare inefficace perché NON lo svolgo come lo dimostri tu”.

Ci sono andato vicino?

Andiamo con ordine… seguimi.

Tutti i movimenti che può compiere il Tuo corpo NON sono alcuni GIUSTI e alcuni SBAGLIATI.

Se è un movimento che il tuo corpo riesce a fare perché deve esser giudicato GIUSTO o SBAGLIATO?

Al massimo può succedere che qualche muscolo sinergico aiuti i muscoli principali a completare l’esercizio. Ma sono sinergie che NON ostacolano il risultato finale e soprattutto NON influiscono sull’innesco di un’infiammazione, anzi, essendo un aiuto possono solo togliere un po’ di lavoro e quindi fatica ai muscoli principali coinvolti nell’esercizio.

Lo SBAGLIO, il Vero e UNICO ERRORE che può causare un’infiammazione o dolore, lo posso fare solo io, Luca Casonato diplomato I.S.E.F. e Laureato in Scienze Motorie con 17 anni di esperienza sul campo, strutturando una metodologia SBAGLIATA.

Oppure lo SBAGLIO lo potresti fare Tu inventandoti una metodologia; come quello che mi scrive di aver avuto mal di schiena dopo aver svolto venti serie di un mio esercizio che ne prevedeva solamente una, come da video.

Solo così puoi farti MALE.

Ogni esercizio può risultare inefficace quando non raggiungi il Tuo massimo movimento, NON il mio, quello che dimostro nelle mie esecuzioni.

La mia mobilità articolare è quella che vedi nei video e NON devi associarla ad un esercizio INEFFICACE se NON coincide con la Tua. Questo è un preconcetto ERRATO, SEMPRE.

Tu DEVI lavorare sempre sul Tuo CONFINE (leggero fastidio/fatica NON dolore) perché quel “range” di movimento aumenterà sempre di più con l’allenamento.

Lo stesso discorso vale per la forza e la resistenza muscolare. Ora Tu puoi essere meno forte e resistente di me. PER ORA!!!

Ogni Personal Trainer cerca di raggiungere l’obiettivo che si è programmato con il cliente. Mette in atto soprattutto la sua strategia, la sua metodologia, la sua esperienza, concentrando il lavoro sulla motivazione e sulla costanza.

Mostra i risultati ottenuti ad ogni step perché è l’unica leva per motivare il cliente ad andare avanti. Ma sa perfettamente che ha poco valore insistere nell’esecuzione tecnica dell’esercizio. Anche se può essere usata come leva per mostrarsi indispensabile.

ATTENZIONE

Questo NON significa che io NON sia a Tua completa disposizione per ogni dubbio o problema sull’esecuzione degli esercizi di questo protocollo. Rispondo sempre ad ogni mail in tempi brevissimi (anche in 5 minuti) e chi è già mio cliente, lo può confermare.

E, visto che hai anche il mio numero di cellulare, puoi mandarmi un whatsapp direttamente nella pausa tra una serie e l’altra.

Il tempo è prezioso per tutti, ma Tu lo sei ancora di più perché mi hai dato fiducia ed io NON voglio deluderti.

Desidero che ogni persona possa trarre da questo percorso il miglior risultato possibile.

E’ gratificante sapere di aver trasmesso al meglio le mie competenze.

Cosa hai percepito nella Sessione Motoria n°2?